www.RADIONDISTICS.com

 

 
Nuclear? No, thanks! - Nucleare? No, grazie!
 

Planning a trip to Sicily?  Then, make sure you won't be feeding the Mafia!

Pizzo-free travel - brought to you by the ADDIO PIZZO's guys
Home   versione italiana   Scientific Products   RF Communications Products   Contact    

If you have a scientific interest in the physics of the radio, you should browse this site as an e-book!

    

My scientific work is dedicated to the memory of the late Nikola Tesla, Antonio Meucci  and to all the living Creatures victims of oppression and injustice.

Francesco Errante

Radiondistics works for globalized peace & prosperity !

Justice is indivisible. Injustice anywhere is a threat to Justice everywhere!

Martin Luther King Jr.

    

Note autobiografiche dell'autore.

Sono un fisico sperimentale ed un ingegnere radio-elettronico, ho avuto i miei primi approcci con i rice-trasmettitori radioelettrici all'età di anni 8. Da oltre un quarto di secolo, sono impegnato in un programma di ricerca scientifica, autofinanziata, volta all'indagine della fisica della radiazione hertziana e dei fenomeni radio-elettrici. Trasferitomi in Gran Bretagna verso la fine dell'anno 1988, ho fatto rientro in Italia nel Marzo del 1999 a causa di una disgrazia capitata alla mia famiglia. Sebbene non senza difficoltà, ho continuato le mie ricerche in Italia, ove, invece di trovare sostegno ed assistenza, ho trovato le istituzioni consorziate per il mantenimento del rachitismo tecnologico dell'Italia e specialmente delle sue aree depresse. Non posso non ricordare le parole di mio padre che essendo stato, per oltre vent'anni, un ispettore generale (con carica e funzioni) dell'Ente di Sviluppo Agricolo (ESA), presso la Sede regionale di Palermo, si riferiva alla stessa come "Ente di Rachitismo Agricolo".

Visit www.uibm.gov.it and enter Francesco Errante in the search box to see all of my patents, or verify it directly from the European Patent Office archive HERE !

Molti credono che in Italia non si faccia ricerca, ma la verita é che in Italia si ricerca molto... si ricerca molto specialmente su come rubare soldi allo Stato, all'Unione Europea ed anche ai privati cittadini, col pretesto della ricerca scientifica.
Guarda! ->

Filmato dell'indagine giornalistica sullo stato della ricerca scientifica in Italia condotta da Riccardo Iacona

...ed ancora -> 2009, La scuola tagliata - di Riccardo Iacona   

...ed ora -> 2010, LA SCUOLA FALLITA - di Riccardo Iacona   

 

E come se non bastasse, quando gli Istituti di ricerca scientifica pubblici riescono ad ottenere dei fondi e raggiungono dei risultati fruibili, l'Italia si fa rubare anche la proprieta' intellettuale!   Guarda! --->

Filmato del servizio di indagine giornalistica di Angelo Saso per Rainews24, intitolata: "Rapporto quarantuno".
Link all'articolo da dove poter scaricare i documenti a cui si fa riferimento nel filmato: http://www.rainews24.rai.it/ran24/inchieste/19102006_rapporto41.asp

nonché una eloquente rappresentazione teatrale, de "Il Gruppetto", circa la bassa considerazione riscossa dall'istruzione personale, nella scala dei valori della moderna famiglia media italiana.

Ed ancora...

Ed ancora...

 

Approfitto di questa gradita occasione per esprimere tutto il mio sdegno nei confronti del governicchio Berluschifo che vorrebbe poter stabilire anche su cosa fare ricerca scientifica, in modo da finanziare i programmi di ricerca delle multinazionali col denaro pubblico.

 

Libera scienza in libero Stato
di Margherita Hack,
Edizione Rizzoli.

Non solo siamo fra gli ultimi in Europa nelle materie scientifiche, ma quando riusciamo a formare un vero genio in genere gli mettiamo in mano una valigia e lo mandiamo a far del bene all'estero. Perché in Italia la ricerca proprio non vuole funzionare? Per due motivi, entrambi ben radicati nella storia e nel costume nazionali. Da un lato scontiamo una cronica quanto inspiegabile paura della scienza e delle sue potenzialità, e dal caso Galileo alla battaglia contro l'analisi preimpianto degli embrioni molta responsabilità spetta alla Chiesa e al suo vizio di dettare legge in un Paese che pure si professa laico. Dall'altro lato ci si mette lo Stato che da destra a sinistra taglia i fondi all'università, spreca le scarse risorse, ingarbuglia le carriere accademiche senza peraltro riuscire a sottrarle ai "baroni". Così, mentre da ogni parte si decanta l'importanza dell'innovazione per la crescita del Paese, nei fatti chi dovrebbe produrla viene ostacolato con ogni mezzo: concorsi macchinosi, precariato a vita, stipendi da fame e, perché no, obiezione di coscienza. Storie di ordinaria contraddizione in un sistema che cola a picco. Margherita Hack dedica questo libro all'analisi delle condizioni di una ricerca che non ha più né Stato né Chiesa su cui contare. Passa al vaglio le riforme che si sono succedute sotto quattro governi, denuncia gli errori ricorrenti e le troppe incongruenze, mette in luce gli esempi positivi incontrati nel corso della sua carriera e infine propone qualche idea.

 

Paul Dirac, Nobel prize laureate

Paul Adrien Maurice Dirac, Nobel prize in physics, year 1933

"I cannot understand why we idle discussing religion", said once Paul Dirac.
"If we are honest — and scientists have to be — we must admit that religion is a jumble of false assertions, with no basis in reality. The very idea of God is a product of the human imagination. It is quite understandable why primitive people, who were so much more exposed to the overpowering forces of nature than we are today, should have personified these forces in fear and trembling. But nowadays, when we understand so many natural processes, we have no need for such solutions. I can't for the life of me see how the postulate of an Almighty God helps us in any way. What I do see is that this assumption leads to such unproductive questions as why God allows so much misery and injustice, the exploitation of the poor by the rich and all the other horrors He might have prevented. If religion is still being taught, it is by no means because its ideas still convince us, but simply because some of us want to keep the lower classes quiet. Quiet people are much easier to govern than clamorous and dissatisfied ones. They are also much easier to exploit. Religion is a kind of opium that allows a nation to lull itself into wishful dreams and so forget the injustices that are being perpetrated against the people. Hence the close alliance between those two great political forces, the State and the Church. Both need the illusion that a kindly God rewards — in heaven if not on earth — all those who have not risen up against injustice, who have done their duty quietly and uncomplainingly. That is precisely why the honest assertion that God is a mere product of the human imagination is branded as the worst of all mortal sins".

 

Italian university to join the race for actively damaging the image of the scientific research in Italy!

Overwhelmingly enthusiastic boffins
managed to make a world-wide
unvoluntary hoax announcement.

Naïve theoreticians from the Department of physics and astronomy of the University of Padua and the Swedish Institute of Space Physics have covered themselves with ridicule after claiming they have found a way to force photons to follow an helicoidal trajectory in the free space, in a circular-vortex-like fashion, by simply getting a conventionally generated plain wavefront to bounce back off a portion of a “purposefully” distorted paraboloidal reflector (pictured below).

Naïve theoretician from the University of Padua and the Swedish Institute of Space Physics have covered themselves with ridicule after claiming they have found a way to force photons to follow an helicoidal trajectory in the free space, in a circular-vortex-like fashion, by simply getting a conventionally generated plain wavefront to bounce back off a portion of a “purposefully” distorted paraboloidal reflector

Naïve theoretician from the University of Padua and the Swedish Institute of Space Physics have covered themselves with ridicule after claiming they have found a way to force photons to follow an helicoidal trajectory in the free space, in a circular-vortex-like fashion, by simply getting a conventionally generated plain wavefront to bounce back off a portion of a “purposefully” distorted paraboloidal reflector

They have also claimed that by doing so, a number of radio carrier signals having identical frequency could travel on the same path and direction by means of circular vortex-like trajectory differing from each other only by the phase of their vortex, each carrying a different set of informations, thus obtaining more channels in the same frequency.
According to the informations I gathered, they have conducted some seriously ill-conceived and ill-deviced experiments with the assistance of a few italian radio amateurs, instead of hiring proper microwave engineers.
Owing to their lack of competence and expertise, the italo-swedish Team has blatantly failed to comprehend the results and its own mistakes. Needless to say: their "experiment" on the venetian lagoon turned out to be a fiasco!

More on this, here!

 

Ciò premesso, io, Francesco Errante, fù Vincenzo (classe 1920, Partigiano) e di Margherita Caminita, nato a Palermo il 18.08.1969, a mezzo del presente sito Internet (www.Radiondistics.com), desidero rivelare alla comunitá intellettuale internazionale, agli studiosi ed agli studenti, ai tecnici ed ai radioamatori ed a tutti coloro che ne possano trarre beneficio, le mie scoperte in materia di fisica delle radio-onde e gli strumenti scientifici da me ideati e realizzati per le relative verifiche sperimentali, nonchè i miei prodotti per il pronto impiego nelle radiocomunicazioni.
NB. Tutto il materiale presente in questo sito é protetto dalle read sui brevetti industriali e dalle read internazionali sul diritto d'autore e la proprietá intellettuale.

Visit www.uibm.gov.it and enter Francesco Errante in the search box to see all of my patents, or verify it directly from the European Patent Office archive HERE !

Le mie scoperte d'interesse scientifico:

  • Dipolo aperto a 1/2 onda: un'antenna... anzi due! read

  • Il bilanciamento fisico (simmetricita') delle antenne o la presenza di un piano di terra naturale od artificiale non costituiscono condizioni indispensabili perche' si verifichino risonanza ed irradiazione in un trasduttore radio-elettrico. read

  • Dipolo ripiegato a 1/2 onda: un'antenna... anzi due! (BIS) read

  • Sistema a zero perdita per la generazione del nodo di terra virtuale nei trasduttori radio-elettrici. read

  • Il nodo di terra virtuale nelle linee di trasmissione sbilanciate. read

  • Il nodo di terra virtuale nelle linee di trasmissione bilanciate. read

  • Comportamento a-periodico delle linee di trasmissione bilanciate per segnali radioelettrici in regime di onda progressiva. read

  •  The ionizing power of the hertzian radiation (radio waves). read
    Inquinamento elettromagnetico, elettrosmog etc. NOTIFICA alla PROCURA DELLA REPUBBLICA presso il Tribunale di Roma. read

  • La radiazione hertziana ed il duplice comportamento dei trasduttori radio-elettrici. read

  • Sistema capacitivo di TERRA per RF read

Gli strumenti da me inventati per le verifiche sperimentali:

  • Circuito radio-elettrico per la soppressione di uno qualsiasi dei rami di un dipolo aperto a 1/2 onda. read

  • Antenna radio rice-trasmittente monopolare con terra virtuale e circuito radioelettrico per la sua alimentazione da fonte sbilanciata. read

  • Balun con terra virtuale per lo sdoppiamento del dipolo ripiegato a 1/2 onda. read

  • Rivelatore passivo di radiazione hertziana a fluorescenza da ionizzazione secondaria. read

  • Il balun rosmetrico e' un modello di utilita' basato sul circuito del soppressore del ramo di dipolo.

  • Generatore di nodo di terra virtuale per linee di trasmissione bilanciate. read

  • Generatore di nodo di terra virtuale per linee di trasmissione sbilanciate. read

  • Apparato per la dimostrazione del comportamento a-periodico delle linee di trasmissione bilanciate per segnali radioelettrici in regime di onda progressiva. read

  • Sistema capacitivo di TERRA per RF read

Uso criminale della radiazione hertziana. Un affronto all'intelletto umano e contro tutti coloro che hanno contribuito allo sviluppo della Radio per il progresso dell'Umanita'

 

 

All the concepts, methods, designs and devices presented on this web site
are the original novelty works of FRANCESCO ERRANTE.
Patents & Copyright © 2003- of FRANCESCO ERRANTE.

Material is governed by the Copyright, Designs and Patent Act.
No reproduction, in whole or in part, without written permission.
Copies of these documents made by electronic or mechanical means, including information storage and retrieval systems, may only be employed for personal use.
All rights reserved.

 


All rights reserved. Copyright © 2003- Francesco Errante
www.Radiondistics.com - Tel.(+39) 339.180.1313

Verità per Giulio Regeni

NO VIVISEZIONE.org

Iran doctor tells of Neda's death - BBC News
Neda Agha-Soltan

I side with EMERGENCY!

UK human rights abuse.
A campaign to free Margherita Caminita

ITALY's human rights abuse.
LAMPEDUSA like Guantanamo

Premio Ilaria Alpi - Osservatorio sull'Informazione

Reporters without borders - Reporters sans frontieres